I primi giorni del corona VIRUS

Focolai e cast di persone contagiate, salta il Carnevale Veneto, due anziani infetti, formalmente non hanno avuto contatti con il paziente zero, ma attualmente si brancola nel buio, si è preoccupati sul fatto che il vettore non sia soltanto cinese, la domanda è ABBIAMO UN VIRUS TOTALMENTE ITALIANO?
Ci si chiede se tutto questo sia caduto sulle spalle su un territorio che si sentiva sereno.Ma a quanto pare non è così, tanto che ad un certo punto quasi per caso si è fatto il test ad un uomo classe 43…derubricato per influenza grave, in Piemonte il virus di sta comportando da Virus, bisogna accettare le regole, lavorare senza casacche, non è il tempo di parlare di altro, il tutto modifica le superficialità a dispetto delle priorità.
Il paziente zero non si trovano è oggi una necessità,bisogna trovare invece una linea giusta per non creare allarmismo.Il coronavirush non deve creare nell’immaginario scenari apocalittici, certo la nostra Italia balza in meno di un mese in una statistica al pari della Cina in casi sospetti e acclamati, è difficile non preoccuparsi.Sarebbe il caso di far parlare la scienza, le misure precauzionali vanno prese in relazione alle ricerche mediche, la chiusura di aeroporti e luoghi comuni difficili da gestire, bisognava reagire subito e muoversi e non lasciare al totale singolarismo.
Dall’America si ha una visione distaccata, la Dottoressa Capua in postazione Floridiana, non vede una mascherina nemmeno a pagarla, questa non è una situazione che dura poco….primavera inoltrata..usiamo il cervello ed evitiamo di far girare notizie STUPIDE SOPRATTUTTO IN CHAT, non c’è da piangere ma nemmeno da ridere.
L’italia vive una situazione critica e sta cercando dei casi SINDROME SIMIL INFLUENZALE CAUSATA DA CORONA VIRUS, QUESTO IL NOME GIUSTO.Sicuramente siamo messi così perché allarmati….stiamo cercando casi, una pandemia è lontana…anche se il virus farà il giro del MONDO non avendo anticorpi troverà praterie…ma di forme lievi,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...