Scoperto il tallone d’Achille di super Lemme…il farmacista più famoso d’Italia…da non credere!

Di Anna Cicalese

Dopo giorni di consueto e religioso lavoro verso i suoi amati cadetti…sempre piu devoti al loro salvatore ….una notte piu lunga del normale fa emergere i “primi sintomi“….. “Tutto sembrava nella normalità ma non era così. Il 13 marzo racconta Super Lemme… una suora, mia guida spirituale, mia figlia Marta, mia sorella Stefania e mia cognata che fa il medico, notano qualcosa di diverso da una semplice influenza stagionale….inizialmente si pensava sarà stress…quando si lavora a ritmo serrato a volte si crolla, ci si trova in un circolo vizioso che ci trascina sempre più in basso…la risalita uñ miraggio…ma no…quello non era affaticamento….non poteva essere mancanza di energia…io ne ho da vendere…e prima che la situazione stesse precipitando  si attivavano tutti in famiglia per farmi ricoverare al San Raffaele:“Non vi dico la situazione di emergenza al pronto soccorso dice a Live….con voce flebile..diversa dal solito riporta il DRAMMA…. appoggiato nei corridoi, con soprabito ,trema dal freddo per mancanza di posti letto eravamo tutti accampati…nessuno escluso…nessuna preferenza…nessun santo in paradiso…Lemme diventa un NUMERO….COME I SUOI ADORATI CADETTI…una giusta similitudine perché dopo 3 giorni viene trasferito in reparto….e con lo stesso amore e la stessa missione….viene curato e salvato da ‘chi’ per primo al mondo è riuscito a mettere al tappeto Alberico Lemme il signor COVID. DEVO ringraziare di cuore il prof. Alberto Zangrillo, il suo staff di medici e infermieri del reparto di Anestesiologia e Rianimazione che mi hanno salvato la vita”. È SUCCESSO QUALCOSA CHE MI HA CAMBIATO, ci tiene ora che tutto è finito….a raccontare la lotta tra la vita e la morte….le notti insonni e gli attacchi di panico per mancanza d’aria, il terrore e la paura dovuti alla sete d’aria…..ma straordinariamente nessuno si è accorto del suo ricovero, NESSUNO che letteralmente significa “nemmeno uno” ha sospettato minimamente che chi era dall’altra parte del telefono….stava vivendo il più brutto degli incubi, difatti dal primo momento ha avuto la forza di non abbandonare chi aveva intrapreso un programma di dimagrimento, e con la stessa ironia….professionalità e dedizione/passione per la disciplina ha portato virtualmente per mano il suo pubblico “eterogeneo”….si avete letto bene….la simpatia spopola anche tra i bambini che insieme alle mamme cadette..si divertono a realizzare i biscolemme….pieni di cioccolemme e nocciolemme….insomma SUPERLEMME….quando tutto sarà finito aspettiamo con ansia le tue arringhe….le tue ciccionate…perché credimi ci mancano tanto!

Di Anna Cicalese

A tutto TONDO

#ATUTTOTONDO #IORESTOACASA #IOSTOCONANNACICALESE

Super Lemme amato da grandi e piccini!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...