Giorno uno…nessuno conosceva il VIRUS che avrebbe cambiato il MONDO

Pandemia epidemie gravi, cosa pensa l’oms? Altissimo il rischio in Cina sovrastato dal virus, ma c’è un appiattimento dei casi..e la stragrande maggioranza dei casi guarisce..Mentre in Italia? Si ha la possibilità di tenere forte con il nostro sistema sanitario? Il gran numero di operatori sanitari devono essere istruiti per i peggior casi in cui vi è l’esigenza di rianimare, oggi i casi sono stati tre…da mettere in atto misure urgenti, e sulle risorse ECONOMICHE? L’italia garantisce assistenza nonostante tutto grazie all’abnegazione dei medici e personale sanitario, negli ultimi decenni siamo andati incontro verso un depotenzionamento,bisogna a questo punto fare un passo indietro….e far specializzare…e formare medici per mettere in sicurezza gli ospedali e soprattutto al Sud,è molto drammatico che nelle strutture ospedaliere dal Lazio in giù, spesso manca l’igiene minima, mentre ogni stanza e sevizio igienico dovrebbe essere corredato di disinfettante antimicotico, ma siamo lontani e sprovvisti purtroppo, ed è molto grave e a rischio verso i più deboli ogni tipo di infezione.
LE ISTRUZIONI DA SEGUIRE DA CASA:
Innanzitutto è da capire se è come far fronte all’emergenza.
No alla guardia medica
No al pronto soccorso
No ad uscire,ma chiamare al medico di base, e rispondere ad un elenco di domande da parte del medico di famiglia.
I Sintomi
Influenza/simile/ polmonite intersiziale/il tessuto di rivestimento dell’alveolo, insufficienza respiratoria…da non confondersi con l’ansia da contagio.
Febbre mal di testa
Tosse
Mialgie
Espettorato
Diarrea
CVisione offuscata
Respiro affannato
Astenia.
Il sintomo che più deve spaventare è l’affanno.

Come curare?
Antipiretici,cortisonici,antibiotici.Costante miniaturizzazione della malattia.
Il paziente conosce il medico, il medico di famiglia conosce il paziente.
Il rischio da parte dei medici di base è quello di trasformarsi in UNTORI IMPORTANTI, bisognerebbe avere strutture adatte per isolare momentaneamente, ma si è pronti? E come si fa a riconoscere il coronavirus?
Solo con un test, E LO SPALLANZANI.Certo questo fa preoccupare allora in Italia non siamo preparati ad accogliere casi numerosi? Come è possibile che il test costa tanto e solo nei casi conclamati si ricorre all’esame? Spero si possa risolvere la precarietà della ricerca assumendo ricercatori, e soprattutto la cosa fondamentale, non SCAPPARE DALLE INDAGINI, questo è stato l’atteggiamento iniziale nel nostro paese e oggi siamo messi molto male e siamo a rischio serio di aumentare in modo esponenziale viste le percentuali.
La preoccupazione si espande anche in un altro campo, L’ECONOMIA, a serio rischio CRISI, Armani fa sfilare in streaming…nessuno in sala, ma che succede qual’è il punto della situazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...